Tensegrità Bologna

I Passi Magici di Carlos Castaneda

Incontri di Tensegrità – Novembre

10, 17 e 24 Novembre


Palestra Il Fossolo 

h 16,00 – 18,00 

Bologna

E’ giusto lottare sulla terra. Siamo creature umane. Chi può sapere cosa ci aspetta, e di quali poteri forse disponiamo?  Carlos Castaneda

Pensiamo di avere cervello, di essere in gamba e di possedere la vera volontà ma siamo sostanzialmente usati e guidati da forze esterne. Siamo deboli, rigidi, fortemente influenzabili e perciò scarsamente in grado di accedere al nostro originale potenziale energetico.  Per Carlos Castaneda e per i veggenti del Messico successo e benessere dipendono dall’accesso o meno alla nostra stessa energia. L’energia interiore di ognuno di noi non può essere aumentata, ma può essere ridistribuita. La pratica dei Passi Magici, e il modo in cui essi influenzano il corpo, mette in atto tale processo. Praticandoli si ridistribuisce l’energia nella sfera luminosa, si muove il punto di assemblaggio e possiamo percepire nuove informazioni e nuovi sogni, entrare nella seconda attenzione, migliorando noi stessi. Carlos Castaneda e i veggenti del Messico sapevano che l’uomo moderno potrebbe ritrovare il silenzio, l’intento inflessibile, l’abilità di focalizzare l’attenzione e riattivare il sognatore che gli appartengono per diritto di nascita, ed essi lo usano ancora, nel loro tempo attuale, per accedere al proprio potenziale energetico, ritrovare integrità, fluidità e completezza.

 

Sabato  10, 17 e 24  novembre   h. 16 – 18 presso la Palestra Il Fossolo Bologna, Incontri di pratica dei passi magici di Carlos Castaneda,  dedicati all’Intento e al recupero del nostro potenziale energetico.

Consigliati abiti comodi, calzettoni o scarpe di ricambio pulite per la palestra, penna e quaderno. Questi incontri sono guidati dalla Facilitatrice di Tensegrity Kilian e sono aperti a tutti, esperti e nuovi arrivati. –  Info  Kilian Erthran
Siete tutti benvenuti !

 

 

NOTA IMPORTANTE: alcuni “Passi Magici” comportano dei movimenti che coinvolgono tutto il corpo. Segnalare prima della pratica se ci sono impedimenti, disfunzioni o parti del corpo dolorose e soggette a qualsiasi forma di terapia.

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 82 follower

 

 

I commenti sono chiusi.