Tensegrità Bologna

I Passi Magici di Carlos Castaneda


Lascia un commento

Ascolta il tuo corpo – Cura la tua vita

I Passi Magici di Carlos Castaneda

un potente metodo di espansione della consapevolezza tramandata dagli sciamani dell’antico Messico 

Ascolta il tuo corpo

Cura la tua vita

Evento Tensegrity® 

A PIANCOVENTO (Forlì) dal 21 al 23 giugno 2019 

 

La tragedia è che la maggior parte della nostra energia è intrappolata in preoccupazioni senza senso. La ricapitolazione è la chiave. Libera l’energia intrappolata e voilà! Vedi l’infinito davanti ai tuoi occhi. Taisha Abelar, Il Passaggio degli Stregoni

Ti senti esaurito ? Pensi di non valere nulla o di essere sfortunato ?  Oppure hai provato molte volte ma non riesci a trovare una stabilità nel lavoro, o una stabilità affettiva ?  Non riesci a realizzare nulla e la tua vita non ha proprio senso ? … sei ad un passo dalla verità, tutta la tua vita e il suo senso è nelle tue mani per un momento, questo è l’istante in cui il tuo spirito ricapitola tutto il suo essere nella sua relazione con tutto il resto del mondo intorno.  Ciò che ti sottrae energia e di cui non sei consapevole è che hai perso una parte della tua connessione con il resto del mondo intorno a te, e questo anche se la tua mente non lo riconosce.

Scienziati e neurologi odierni ci dicono che allo scopo di preservare il nostro cervello dall’essere travolto da un flusso inarrestabile di input sensoriali, abbiamo all’interno del nostro corpo un filtro che ci permette di prestare attenzione soltanto a ciò che il corpo e la mente insieme considerano le informazioni più importanti, ignorando tutte le altre. Il filtro all’interno del nostro corpo è costituito da una rete creata da molecole che interagiscono chimicamente con i recettori delle cellule nervose, le cosiddette ‘molecole di emozioni’. In parole semplici, le emozioni sono di fatto ciò che filtra la nostra attenzione e quindi il flusso di input sensoriale. Sia per alcuni degli attuali neurologi, sia per gli antichi veggenti messicani, il nostro corpo fisico è effettivamente il magazzino delle nostre esperienze. Utilizziamo tale magazzino di esperienze per interpretare il mondo intorno a noi. Vediamo quindi tutto il mondo intorno sempre e solo nei termini di ciò che abbiamo già esperito.

Fin dall’inizio delle nostre vite ci possiamo ritrovare a volte a vivere eventi difficili in cui le nostre emozioni rimangono bloccate dentro di noi senza essere in grado di esprimerle. Molti di questi blocchi possono accumularsi in parti specifiche del nostro corpo nella rete di molecole emozionali che lo percorre. Accade così che le difficoltà di realizzazione nella vita sono causate da blocchi emotivi di esperienze passate che si localizzano anche nel corpo fisico. La Ricapitolazione degli eventi principali delle nostre vite è una tecnica Tensegrity® che aiuta il corpo a rilasciare queste emozioni bloccate rinnovando così la rete delle molecole emozionali all’interno. Questo ti offre una possibilità di aprire mente e corpo a una nuova percezione espansa della realtà che restaura la tua originale connessione con tutto il mondo intorno e al tempo stesso cura il tuo corpo.

In questo evento presso l’Agriturismo Pianconvento immerso nei boschi della splendida collina forlivese, praticheremo i movimenti e le tecniche di Tensegrity® per ascoltare il nostro corpo in connessione con la natura e  libereremo quei blocchi emotivi che limitano le nostre vite e si riflettono in parti del corpo ad esso connesse, stimolando il corpo fisico e la sua rete emozionale ad una rinnovamento integrale. Ritroveremo così energia per vivificare le nostre vite e aprirci alla nostra realizzazione. L’Evento è comprensivo di una escursione meditativa al fiume di una mattina. La pratica comporta una partecipazione attiva alla condivisione di gruppo.

 

*  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *

La PRATICA sarà condotta dalla Facilitatrice di Tensegrity® Kilian Erthran

*  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *

Evento Facebook

*  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *

Maggiori Informazioni sulla Tensegrità

*  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *

INFORMAZIONI UTILI  

    • QUANDO: dal 21 al 23 giugno 2019 – inizia alle 18,00 di venerdì 21 e termina alle 16,00 di domenica 23.
    • REGISTRAZIONE ALLA PRATICA: dalle h. 18,00 alle 20,00 di venerdì 21 giugno
    • LA PRATICA: è aperta sia a praticanti esperti che a principianti.
  • SI CONSIGLIANO: vestiti e scarpe comode – pulite di ricambio per entrare nella sala di pratica, richiesti un quaderno ed una penna. Sono richieste inoltre per l’escursione meditativa al fiume scarpe da ginnastica, e chi lo desidera può portare anche il costume per il bagno.

Come arrivare:  

Dov’è Pianconvento         —      Percorso Google Maps

— in macchina da Bologna A14 fino a Forlì poi seguire indicazioni per Meldola, Santa Sofia e Monteguidi Bagno di Romagna. Da Ancona A14 fino a Cesena Nord poi indicazioni per San Piero in Bagno, Santa Sofia e Monteguidi Bagno di Romagna.

— in treno, è possibile arrivare alla Stazione dei treni di Forlì e poi prendere un autobus  della linea 132 fino a Santa Sofia poi contattare Pianconvento Tel. 0543/913074 – Cell. Franca 338/6988001. 

— in autobus (http://www.sulga.it/) fermata Bagno di Romagna poi contattare Pianconvento.

*  *  *  *  *  *  *  *

Per informazioni e registrazioni sulla Pratica contattare:
Kilian: 3391472393 – kilian.erthran@gmail.com 

Per informazioni e prenotazioni sulla pensione contattare:
Franca:  e-mail: franca@pianconvento.it
e per informazioni specifiche cell. 3386988001

Numero di posti limitato, si consiglia di prenotare anticipatamente entro il 10 giugno

 

Costo della Pensione presso Pianconvento:
Costo soggiorno, a partire dalla cena del 21 giugno fino al pranzo del 23 giugno compreso:
– € 130 per chi soggiorna in camere da 3/4 persone
– € 150 per chi soggiorna in matrimoniale o doppia
Menu’ tradizionale e vegetariano.

 

LOCANDINA

*  *  *  *  *  *  *  *

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

****


Delusione Fallimento

Ti senti esaurito ? Pensi di non valere nulla? Ti senti quasi quasi un fallito ? Navighi in una melma di sensazioni di delusione perchè pensi di essere dannatamente sfortunato ? Pensi che il mondo ce l’abbia con te e la sfortuna si accanisce ? Non riesci a realizzare nulla e la tua vita non ha proprio senso ? … è così in effetti, sei ad un microistante dalla verità, tutta la tua vita e il suo senso è nelle tue mani per un momento, questo è l’istante in cui il tuo spirito ricapitola tutto il suo essere qui sulla terra nella sua relazione con l’Universo. L’Universo vuole le tue esperienze e ti assicuro che il tuo contributo è essenziale all’Universo, quello che ti deprime è che hai perso questa nozione, il senso dell’esistere e della tua storia personale è qui, esattamente qui, nel tuo contributo astratto, in ciò che stai vivendo e che stai offrendo all’Universo. Non mollare, fai del tuo meglio, ricapitola la tua vita, gli eventi principali della tua esistenza sono il filamento luminoso che ti connette all’Universo …

Vuoi sapere di più sulla ricapitolazione ?
Vieni alle nostre pratiche di Passi Magici


I Passi Magici di Carlos Castaneda – Aprile e Maggio

Incontri di Pratica

6, 13, 27 Aprile
4, 11, 18 e 25 Maggio

Palestra Il Fossolo

h 16,00 – 18,00
Bologna

Jorg Wand“Il sognare è una porta per l’infinito … l’arte sofisticata di spostare la percezione dalla sua posizione abituale, per aumentare e allargare le possibilità percettive” Don Juan Matus 

Gli antichi erano silenziosi e profondamente ancorati in oceani di sensazioni fisiche ed energetiche, essi riuscivano a connettersi con i cicli della terra, della luna, del sole, delle stelle e dell’Infinito in generale. Vivendo creativamente la vita, ispirati dalla terra e dalle sue meraviglie, quei veggenti partecipavano alle emanazioni della terra, nuotavano tra le sue correnti, ricevendo e sentendo la sua spinta energetica. Per Carlos Castaneda i veggenti del Messico sapevano che l’uomo moderno può ritrovare il silenzio, l’abilità di focalizzare l’attenzione e riattivare il sognatore che gli appartengono per diritto di nascita, ed essi lo usano ancora, nel loro tempo attuale, per vedere l’immensità oltre la meraviglia. In questi Incontri pratichiamo i Passi Magici condividendo l’Intento degli antichi sciamani messicani che li svilupparono per accrescere la conoscenza espandendo i limiti della percezione umana.  I Passi Magici sono movimenti fisici che promuovono la percezione dell’energia come tale, permettendoci di scoprire che la percezione materiale del mondo è soltanto una forma con cui noi stessi lo interpretiamo. Assieme alle altre tecniche tolteche della ricapitolazione, dell’agguato e del sognare i Passi Magici ci conducono ad uno stato di consapevolezza accresciuta chiamato seconda attenzione. Ci riconnettono al nostro corpo energetico, permettendoci così di recuperare luce ed energia. La nostra attenzione di sogno ne risulta intensificata e focalizzata, il nostro corpo sognante torna ad essere attivo, ritrovando lucidità e completezza.


Siete tutti benvenuti !


I sabati di Aprile e Maggio h. 16 – 18 presso la Palestra Il Fossolo Bologna, Incontri di pratica dei Passi Magici di Carlos Castaneda. E’ una pratica di condivisione di gruppo, la partecipazione attiva è la chiave.


Richiesti scarpe di ricambio pulite per la palestra o calzettoni, penna e quaderno, abiti comodi. Questi incontri sono guidati dalla Facilitatrice di Tensegrity Kilian e sono aperti a tutti, esperti e nuovi arrivati. Costo di ogni singolo incontro € 12 –  Info  Kilian Erthran

Introduzione alla Tensegrità

Maggiori informazioni sugli Incontri di Pratica


NOTA IMPORTANTE: alcuni “Passi Magici” comportano dei movimenti che coinvolgono tutto il corpo. Segnalare prima della pratica se ci sono impedimenti, disfunzioni o parti del corpo dolorose e soggette a qualsiasi forma di terapia.

 

Evento Facebook

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

https://tensegritybologna.blog

 

 

 


Mondi interni

Quando il focus dell’attenzione è impostato da una mente la cui credenza principale è che il mondo abbia una esistenza totalmente esterna a te, essendo l’attenzione il fulcro principale della totalità della tua consapevolezza, allora con la tua attenzione sei proiettato totalmente fuori da te stesso. E se sei fuori da te stesso non controlli il tuo sogno. Al contrario condividi pienamente la tua energia per tenere su il mondo come esperienza collettiva, e ne sei completamente catturato. Tanto da essere parte inconsapevole di storie ed eventi che stanno letteralmente sognando te, e tu non hai controllo, o scarso controllo, del sogno stesso. Questo perché la tua attenzione crede che il mondo sia esclusivamente al di fuori di te. Quindi per non essere più catturati inconsapevolmente da storie ed eventi che stanno sognando te, è necessario recuperare una percezione soggettiva della realtà.

Questa realtà materiale della vita quotidiana è solo una appendice minimale di infiniti mondi al di là di, e che influiscono su, essa.

Per questo la notte è molto più vitale ed importante della vita quotidiana, la notte possiamo esplorare questi mondi, e se anche soltanto per lanciare qualche sguardo su quei mondi di là, è comunque là che conviene di certo recarsi . Per questo la notte è di gran lunga molto più vitale del giorno ! dormire senza sognare è meno, molto meno, che vegetare, i vegetali sono già in questi mondi … Solo chi rimane ancorato alla convinzione che il mondo sia concreto e materiale … rimarrà per sempre di qua …

Kilian Erthran

***

***

Inner worlds

When the focus of attention is set by a mind whose main belief is that the world has an existence completely external to you, being the attention the main driving force of the whole of your consciousness, then with your attention you become totally projected outside of yourself. And if you are out of thyself you do not control your dream. On the contrary you share fully your energy ” to keep up the world ” as a collective experience, and you are completely captured by it. So as to be unconsciously part of stories and events that are literally dreaming of you, and you have no control, or poor control of the dream itself. It seems this is because your attention believes that the world is entirely outside of you. So in order not to be unaware caught by stories and events that are dreaming you, you need to retrieve a subjective perception of reality.

This material reality of everyday life is only a minimal appendix of infinite worlds beyond, and that affect on, it.

For this the night is much more vital and important part than everyday life, the night we can explore these worlds, and even if only to throw some look on those worlds beyond, is there anyway that is certainly convenient for us visit. For this reason, the night is by far much more vital of the day!, sleep without dreaming is less, much less, than vegetate, plants are already in these worlds … Only those who remain anchored in the conviction that the world is concrete and material … will remain forever  hither …

Kilian Erthran


paragonare la Tensegrità con lo Yoga, il Thai-Chi, il Chi-Gong o quant’altro

Questa nota è per tutti quelli che si avvicinano alla Tensegrità, ai Passi Magici e alle altre tecniche tolteche per la prima volta.

<< … Quando poi qualcuno viene a contatto con la Tensegrità la prima volta, dovrebbe evitare di fare paragoni frettolosi con altre discipline. Il bisogno di molti novizi che hanno qualche esperienza di discipline orientali di paragonare la Tensegrità con lo Yoga, il Thai-Chi, il Chi-Gong o le arti marziali, o quant’altro è già in contraddizione con l’intenzione essenziale dei passi magici. L’intento della Tensegrità è di arrivare a liberarci dalle catene della socializzazione e da tutti gli atti di masturbazione mentale, di vincere l’installazione impostaci dai voladores e di arrivare alla quiete interiore. Se però cominciamo a cercare di inserire la Tensegrità in uno schema preesistente, o a darle un’etichetta che la renda simile a qualcosa di conosciuto, ci impediamo da soli di sperimentare qualcosa di nuovo e sprechiamo la grossa occasione di riuscire a guardare oltre il confine del nostro mondo quotidiano. E’ quindi meglio cercare di riconoscere quest’impulso come tentativo di resistenza da parte del nostro intelletto e ritirarsi nella posizione del testimone; solo così si sarà in grado di riconoscere la vera natura della Tensegrità e di arrivare mediante la pratica dei passi magici ad esperienze veramente nuove. >>

N. Classen, C. Castaneda e i Guerrieri di Don Juan

 


Tensegrity® Serie#9

9, 16, 23 e 30 Marzo 2019

Palestra Il Fossolo

h 16,00 – 18,00
Bologna

Praticare il Sognare


Classi di Tensegrity® Cleargreen

 

Gli Sciamani del lignaggio di don Juan scoprirono che la maggior parte dei loro sogni erano immaginari, prodotti della cognizione del loro mondo quotidiano, e che, tuttavia, ce n’erano alcuni che sfuggivano a tale classificazione.
Carlos Castaneda – Tensegrità

 

Il modo in cui incontriamo il sogno è una questione di scelta.

Alcuni preferiscono lasciare che i sogni arrivino in modo casuale.

Altri invece scelgono di chiamare il sogno, di nutrire e coltivare la loro attenzione di sogno e preparare una sorta di pista di atterraggio per l’attracco frequente e sicuro dei loro sogni.

Al centro di ogni approccio c’è l’energia. L’energia del corpo di sogno accumulata attraverso la pratica dei movimenti di Tensegrity®, la revisione di scene della nostra vita e l’avere e il mantenere sogni lucidi. Più abbiamo tale energia e più ci concentriamo sul sognare e più sogni arriveranno.

Questa serie di lezioni vi prepara al sogno lucido – a quei sogni in cui sai di essere in un sogno, in cui sei potenzialmente in grado di muoverti nel sogno stesso e dove ti senti preparato in modo sicuro ad incontrare ciò che arriva nei tuoi sogni.

In queste classi imparerai le nozioni di base del sognare come:

  • sintonizzare la tua posizione del sonno …
  • trovare la tua migliore direzione nel sonno …
  • organizzare al meglio il tuo spazio di sogno …
  • e attivare al meglio la focalizzazione prima di dormire.Per i tuoi sogni migliori!

******

Queste Lezioni di circa 2 ore ciascuna sono organizzate da Cleargreen Inc. e vengono tenute dai Facilitatori di Tensegrity® nei Gruppi di Pratica di tutto il mondo.

******

Evento Facebook

***

Portare scarpe di ricambio pulite per la palestra, penna e quaderno o diario di navigazione. Consigliati abiti comodi. Le lezioni sono aperte a tutti, esperti e nuovi praticanti. Le Classi saranno condotte dalla Facilitatrice di Tensegrity®  Kilian Erthran

Costo di una singola Classe €16,00, di quattro Classi €50,00. Si può pagare anticipatamente sul posto. E’ inoltre possibile, per chi lo desidera, pagare anticipatamente tramite PayPal   contattando preventivamente Kilian Erthran

NOTA IMPORTANTE: alcuni “Passi Magici” comportano dei movimenti che coinvolgono tutto il corpo. Segnalare prima della pratica se ci sono impedimenti, disfunzioni o parti del corpo dolorose e soggette a qualsiasi forma di terapia.

Info  Kilian Erthran

INTRODUZIONE ALLA TENSEGRITA’

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.


Incontri di Tensegrità

23 Febbraio e 2 Marzo

Palestra Il Fossolo 

h 16,00 – 18,00 

Bologna

 

Gli stregoni fanno sempre affidamento sul fatto che gli esseri umani sono capaci di immagazzinare informazioni dettagliate di cui non sono consapevoli: proprio tali dettagli sono ciò che il mare oscuro della consapevolezza vuole ottenere. 
Carlos Castaneda

Pensiamo di essere in gamba e di possedere la vera volontà, ma siamo esseri sostanzialmente usati e guidati da forze esterne che manipolano le nostre richieste inespresse di socializzazione. Siamo deboli, rigidi, fortemente influenzabili e perciò scarsamente in grado di accedere al nostro originale potenziale energetico.  Per Carlos Castaneda e per i veggenti del Messico successo e benessere dipendono dall’accesso a quella parte meno consapevole del nostro essere in cui è immersa la nostra stessa essenza. Le tecniche della Tensegrità come i Passi Magici e la Ricapitolazione mettono in atto tale processo. Praticandole si ridistribuisce l’energia nella sfera luminosa, si muove il punto di assemblaggio e possiamo accedere a nuove informazioni, ampliare la nostra consapevolezza liberandoci dalle richieste non espresse di socializzazione, così automatiche e scontate da non essere mai notate e quindi analizzate in condizioni normali. In questi due incontri concentreremo la nostra attenzione su quei dettagli degli eventi della nostra vita che, anche se sono parte del nostro magazzino dei ricordi, di solito non emergono. Contatteremo il nostro veggente interiore che può allontanarci dall’illusione, illuminarci dall’interno e condurci ad acquisire maggiore purezza, saggezza ed energia.

Sabato  23 febbraio e 2 marzo h. 16 – 18 presso la Palestra Il Fossolo Bologna, Incontri di pratica dei passi magici di Carlos Castaneda,  dedicati all’Intento e al recupero del nostro potenziale energetico.

Consigliati abiti comodi, calzettoni o scarpe di ricambio pulite per la palestra, penna e quaderno. Questi incontri sono guidati dalla Facilitatrice di Tensegrity Kilian e sono aperti a tutti, esperti e nuovi arrivati. Costo di ogni singolo incontro € 12 –  Info  Kilian Erthran


Siete tutti benvenuti !

 

NOTA IMPORTANTE: alcuni “Passi Magici” comportano dei movimenti che coinvolgono tutto il corpo. Segnalare prima della pratica se ci sono impedimenti, disfunzioni o parti del corpo dolorose e soggette a qualsiasi forma di terapia.

 

Evento Facebook

 

 

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.