Tensegrità Bologna

I Passi Magici di Carlos Castaneda


Sognare al Femminile – Intensivo 3 – 5 Gennaio 2015

Carlos Castaneda’s Tensegrity®:

la versione moderna di un potente metodo di espansione della consapevolezza nella tradizione degli sciamani del Messico antico

Una Pratica Intensiva 

dedicata e riservata a tutte le donne

il 3, 4 & 5 gennaio 2015

presso l’Azienda Agrituristica Pianconvento

Fraz. Monteguidi, 47021 – Bagno di Romagna

 Sognare al Femminile

 

“ mantenere un sogno  significa che si può sognare qualcosa di specifico su se stessi e poter entrare in quel sogno a volontà… le donne sono sognatrici perfette…” 

Florinda Donner Grau – Essere nel Sogno

 

Olinda, la controparte femminile di Don Juan, era ed è un essere che viaggia sul suono. Olinda emette un ronzio ”… zzzzzzzz …” e quel suono è l’araldo dell’essere di una falena, il guardiano della seconda attenzione. In una mattina soleggiata Olinda era seduta sulla sua panchina preferita nella piazza di Tula e ha cominciato a ronzare. Un attimo dopo alzò gli occhi al cielo e vide le stelle. Era notte.  In un’altra giornata di sole, mentre era seduta sulla sua panchina preferita, un bambino le si avvicinò e le chiese se le stelle che abbiamo visto durante la notte erano ancora lì durante il giorno. Per lei questa era, ed è, una domanda inquietante. Perché la consapevolezza è sempre presente anche quando non prestiamo attenzione.

La consapevolezza è essere consapevoli 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana. Ma quanta della nostra attenzione dedichiamo alla consapevolezza notturna? E quanto è sviluppata la nostra attenzione notturna? E quanto durante il giorno dedichiamo la nostra attenzione a tutto quanto ci accade così da recuperareanche quello che tendiamo a rimuovere? Come gli incubi ad esempio da cui di solito tendiamo a fuggire senza renderci conto che siamo esseri a spettro completo e che la nostra energia o consapevolezza è sempre presente anche quando non lo è la nostra attenzione.

In questo incontro intensivo di pratica, stabiliremo una connessione profonda con il nostro veggente interiore, o corpo di energia, per attivare l’attenzione verso la nostra energia e consapevolezza, per rintracciare e porre a dimora i semi  dei nostri sogni più importanti per il nuovo anno. Praticheremo i Magical Passes® (Passi Magici) della linea femminile del lignaggio di Don Juan che ci permettono di contattare la parte più creativa del nostro essere, nutrire e vivificare il sognatore che è in noi.

*  *  *  *  *  *  *  * 

La PRATICA sarà condotta dalle Facilitatrici di Tensegrity® Kilian Erthran e Zoì Kainosis. 

http://www.cleargreen.com/teachers/level-i-tensegrity-facilitators  

*  *  *  *  *  *  *  * 

             Il Nagual Carlos Castaneda è stato un antropologo-sciamano conosciuto in tutto il mondo e proprio grazie alla sua fama mondiale, ci sono attualmente moltissime persone, disseminate su tutto il pianeta, che praticano Tensegrity®. C. Castaneda ha iniziato il suo apprendistato sciamanico come studente di antropologia, ma il suo incontro con la ‘conoscenza’, attraverso il Nagual don Juan Matus, si è subito trasformato in una vera e propria iniziazione allo sciamanesimo; di cui racconta nei suoi dodici libri.

Secondo la cognizione degli antichi sciamani del Messico tutto ciò che esiste nell’universo è duplice, nel senso che ha un doppio  gemello, anche l‘essere umano, così com’è ‘visto’ da un veggente, ha un corpo energetico accanto al proprio corpo fisico, o doppio. Diventare consapevoli dell’esistenza del doppio  e riavvicinarlo al corpo fisico crea un senso di infinito benessere. E’ quel benessere che abbiamo conosciuto quando siamo nati, quando eravamo tutt’uno con il nostro doppio  e che ricerchiamo per tutta la vita, senza mai raggiungerlo… e questo, spesso ci crea un forte senso di disagio che non sappiamo come risolvere. Con la pratica di questo percorso evolutivo chiamato Tensegrity®, attraverso i suoi principali strumenti: i Passi Magici, il Silenzio Interiore, l’Arte del Sognare, l’Arte dell’Agguato –  e soprattutto con la Ricapitolazione  e il Theater of Infinity®, possiamo tornare ad avvicinarci al nostro doppio energetico e a sperimentare l’espansione della consapevolezza che questo comporta.

*  *  *  *  *  *  *  *

La TENSEGRITY® di CARLOS CASTANEDA:

“- Magical Passes®: la versione moderna di movimenti e posizioni del corpo e respirazioni, scoperti dai veggenti del Messico antico in stati di consapevolezza chiamati sognare, che aiutano a sintonizzare il proprio corpo energetico; ed a ripristinare un sano flusso fisico ed energetico nel proprio essere.

– Ricapitolazione: rivedere le proprie esperienze di vita con il supporto dell’attenzione e del respiro. Questo viene fatto per recuperare l’energia vitale lasciata nelle proprie interazioni e per assumersi la responsabilità della propria vita senza giudicare.

– Theater of Infinity™ (Il Teatro dell’Infinito): è strettamente legato ai Passi Magici, in particolare a quelli che evocano la consapevolezza di altre forme di vita. Nel ‘Teatro’ inteso come una pratica di consapevolezza, mettiamo in atto scene della nostra vita. Questa coscienza dà maggiore contesto alla nostra esperienza umana, ed aiuta a rompere la certezza e il giudizio sui ruoli che abbiamo assunto nella vita; ci aiuta a vedere e a liberarci anche di quei ruoli che potremmo aver preso da altri, portandoci una più profonda empatia ed una maggiore libertà di scelta.

– l’Arte di Sognare è l’arte di essere presenti: è l’arte di riconoscere nuove possibilità e di lavorare con il proprio veggente interiore ― la nostra bussola interiore, che è collegata all’intelligenza dell’infinito.

– il Silenzio interiore è una pratica quotidiana in cui facciamo una pausa… ci sediamo o ci sdraiamo per ascoltare il nostro veggente interiore.

Nella pratica di queste tecniche siamo guidati dalla premessa che ‘L’Affetto è la forma più alta di intelligenza‘. Affetto verso sé stessi, per gli altri, per la straordinaria bellezza di questo mondo. L’affetto per questo momento.” www.cleargreen.com

*  *  *  *  *  *  *  *  

  • Per la PRATICA: portare: quaderno e penna, materassino, scarpe pulite (di ricambio) e calzettoni o espadrillas per entrare nella sala. E’ consigliabile indossare abiti comodi.

*  *  *  *  *  *  *  *

Come arrivare:  

Dov’è Pianconvento         —      Percorso Google Maps

  in macchina da Bologna A14 fino a Forlì poi seguire indicazioni per Meldola, Santa Sofia e Monteguidi Bagno di Romagna. Da Ancona A14 fino a Cesena Nord poi indicazioni per San Piero in Bagno, Santa Sofia e Monteguidi Bagno di Romagna.

 in treno, è possibile arrivare alla Stazione dei treni di Forlì e poi prendere un autobus  della linea 132 fino a Santa Sofia poi contattare Pianconvento Tel. 0543/913074 – Cell. Franca 338/6988001. 

 in autobus da Roma (www.sluga.it) fermata Bagno di Romagna poi contattare Pianconvento.

*  *  *  *  *  *  *  *

Registrazione all’Intensivo:  h. 17 – 18  sabato 3 gennaio,  

Termine: h. 16 di lunedì 5 gennaio

La pensione presso Pianconvento comprende la cena di  sabato e domenica sera, pranzo di domenica e lunedì, colazioni, pernottamento in ampie camere da tre a cinque persone, al costo complessivo di 130€. Possibilità di scegliere tra menù tradizionale e menù vegetariano, e possibilità di stanze matrimoniali o per due persone, costo 150€.  Numero di posti  limitato, consigliato prenotare in anticipo.

Per informazioni e prenotazioni sulla pensione contattare:  Franca: Tel. 0543 3913074 – cell. 3386988001  e-mail: franca@pianconvento.it  

 

Per informazioni e registrazioni sull‘Intensivo contattare: 

Kilian: 339 1472393 – kilian.erthran@gmail.com 

Zoì: 338 9163832 – zoikainosis@yahoo.it  

 

 

* * *  Siete tutte benvenute ***

LOCANDINA 1

LOCANDINA 2

*  *  *  *  *  *  *  *

*  *  *  *  *  *  *  *

*  *  *  *  *  *  *  *